Formiche

formiche

Le formiche sono fra i più noti insetti sociali strutturati in società organizzate, che variano per dimensioni e organizzazione a seconda della specie. La classe riproduttiva è costituita dai maschi e dalle formiche femmine fertili, meglio conosciute come Regine.
 
La classe delle femmine operaie, invece, è formata da formiche sterili con il solo compito di procurare nutrimento, costruire nidi e prendersi cura di uova, larve e ninfe. La Regina vive tra i quindici e i vent’anni, le operaie vivono circa la metà del tempo e i maschi muoiono dopo essersi accoppiati.

 

Le abitudini
Le formiche si adattano facilmente ai cambiamenti climatici, è quindi, facile per loro vivere in tanti habitat differenti. Gran parte della loro giornata la passano sottoterra, nei formicai, dove creano numerosi tunnel che permettono all’aria di circolare.

Troviamo le formiche esploratrici nei pressi di porte, finestre o in cucina alla ricerca di cibo, nello specifico: di dolci, biscotti, sciroppi, succhi di frutta, torte o anche alimenti grassi, ricchi di proteine come formaggi e carne. Le eploratrici lasciano poi una traccia di feromoni per indicare alle operaie dove trovare il cibo.
 

Cos’è una colonia di formiche?
Una colonia è un insieme di formiche, che vive presso lo stesso formicaio, ove ogni componente, con il proprio specifico compito, provvede all’approvvigionamento di cibo, alla difesa del nido e ad accudire la covata.

 

Le formiche sono pericolose?
Le specie diffuse in Italia in realtà sono più che altro fastidione: possono contaminano il cibo e trasmettere germi sulle superfici di lavoro, possono provocare dolorose punture in in alcuni casi inducono asma in soggetti allergici.

Top